Sono le passioni a muovere i comportamenti umani, non la ragione.

4 Feb

Μῆνιν ἄειδε θεὰ Πηληϊάδεω Ἀχιλῆος οὐλομένην

Con queste parole si apre una delle storie più belle mai concepite dalla mente umana.

Si tratta dell’Iliade, un libro che ha influenzato la letteratura di tutti i tempi.

A proposito dei grandi classici della letteratura, credo sia un peccato che vengano letti (per di più solo parzialmente) soltanto a scuola.

La scuola ha il compito di farli conoscere, di creare le occasioni perché i ragazzi sappiano cos’è stato scritto, di cercare di accendere la loro curiosità.

Sta poi ai ragazzi, una volta cresciuti e diventati adulti, rileggere, con menti (si spera) più aperte, i libri che hanno incontrato per la prima volta sui banchi della scuola e scoprire quello che era contenuto in quelle pagine, quello che a quell’età non potevano vedere (forse intuire).

Ritornando all’Iliade, trovo sia limitativo dire che racconti solo la famosa guerra di Troia, avvenuta intorno al 1200 a.e.v.

Nell’Iliade, come nella successiva Odissea, c’è di più, molto di più.

In quei versi si parla infatti dell’essere umano, di che cos’è, di com’è fatto.

A cominciare da ciò che lo caratterizza più fortemente: le passioni.

Non c’è nulla infatti che determini i comportamenti umani più dei sentimenti.

E non è un caso che l’Iliade si apra e si chiuda con due passioni: l’ira e la pietà (l’ira è addirittura la prima parola).

L’ira di Achille, provocata dal rapimento di Briseide, e la pietà che lo stesso Achille prova nei confronti di Priamo, il re di Troia che arriva al punto di inginocchiarsi davanti all’uomo che aveva ucciso il suo Ettore e di baciarne le mani (proprio quella mano destra che aveva scagliato la lancia assassina).

Ma cos’è che fa scattare l’ira di Achille, cos’è che fa da innesco?

È l’onore, un altro dei sentimenti forti dell’essere umano (Briseide era infatti il dono d’onore che i Greci avevano assegnato ad Achille).

Com’è illusorio pensare che l’essere umano sia un essere razionale!

E che grande illusione è stata l’Illuminismo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: